Eroi moderni

La storia di Antonino, questo è il nome del protagonista del libro, inizia negli anni 50 in un piccolo paese di montagna chiamato Terranera, un luogo in cui si viveva all’epoca solo di agricoltura e pastorizia. L’esistenza era fatta di stenti e sacrifici a causa della fame e della mancanza di lavoro.

Antonino però non sembrava soffrirne in quanto affascinato dal vivere a contatto con la natura, dal prendersi cura degli animali della piccola fattoria di famiglia, dal compiere avventure nei boschi come l’incontro con il lupo che tenta di sbranarlo.

La descrizione della giovinezza del protagonista è accompagnata da un excursus della storia del nostro paese tra il boom economico agli anni di piombo. Troverete nel romanzo episodi storici come il rapimento e l’uccisione di Aldo Moro, il periodo terrorista delle BR, la diffusione delle droghe e della musica rock come affermazione del disagio giovanile.

Verso i sedici anni conosce Lucrezia, la ragazza che poi diventerà sua moglie, e per amore si trasferisce a Roma in una realtà completamente diversa da quella in cui era nato. L’impatto iniziale con la metropoli non sembra essere negativo ma nel giro di pochi anni le difficoltà di ambientamento, la lontananza dai suoi cari, profonde difficoltà economiche lo spingono ad attaccarsi alla bottiglie per non crollare.

Inevitabilmente questo atteggiamento lo spinge sempre più in basso compromettendo anche la vita matrimoniale e il rapporto con suo figlio. Antonino si trova in balia di una tempesta emotiva e non è piu capace di guidare la sua famiglia. Lucrezia non regge piu la situazione e decide di lasciare suo marito. Messo alle strette Antonino capisce che non può più giocare con la sua vita e si trova davanti ad un bivio: curarsi o perdere tutto.

prezzo 10,00

disponibile anche in formato ebook

COME ACQUISTARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *